CASELAW

Caselaw

Corte d'appello di Milano,

Premesso che sia l’art. 9 del Regolamento CE n. 6/2002 del 12 dicembre 2001 sui disegni e modelli comunitari sia l’art. 7 della Direttiva n. 98/71/CE del 13 ottobre 1998 sulla protezione giuridica dei disegni e modelli, con formulazione pressoché identica testualmente recepita nell’ordinamento interno con il D.Lgs. n. 95 del 2 febbraio 2001 (che ha dato luogo all’art. 7-bis della Legge Modelli nazionale) adottano una soluzione diversa per le interconnessioni delle serie modulari rispetto alle interconnessioni tout court (quivi comprese quelle che concernono i ricambi) ammettendo le prime alla tutela brevettuale ed escludendone invece le seconde che rimangono soggette alla disciplina dettata per la forma determinata unicamente dalla funzione tecnica, deve ritenersi insito nella scelta così effettuata, considerata alla luce della ratio, un criterio interpretativo che, pur mantenendo valenza propria nell’ambito brevettuale, riveste un ruolo significativo anche sul piano concorrenziale al fine di garantire un’autonomia di produzioni altrimenti indistinguibili per l’indifferente sostituibilità dei pezzi nella serie di rispettiva provenienza (in applicazione di questo principio la Corte ha statuito che costituisce atto di concorrenza sleale per violazione dei principi della correttezza professionale fabbricare e vendere moduli per giochi di costruzione compatibili nell’aggancio con i moduli dell’impresa concorrente).

IP APPS

EU IP Codes 2.0 is the brand new version of the first application to consult all the European and Italian Regulations on Industrial Property in one app.

OUR PARTNERS

Global IP titles management & business services

Digital brand management & internet services

CONNECT WITH US

Follow us

NORTH-EASTERN ITALY OFFICIAL DESK

Camera di Commercio Italo - Brasiliana | Câmara de Comércio Ítalo - Brasileira