案例

案例

Cassazione penale, 3352

I. Il primo periodo del comma 49, art. 4, L. n. 350/2003, secondo il quale "l'importazione e l'esportazione ai fini di commercializzazione ovvero la commercializzazione di prodotti recanti false o fallaci indicazioni di provenienza costituisce reato ed è punita ai sensi dell'art. 517 del c.p.", si riferisce alla provenienza da un produttore e non alla provenienza da un luogo determinato.
II. Il secondo periodo del comma 46, art. 4, L. n. 350/2003, secondo il quale "costituisce falsa indicazione la stampigliatura Made in Italy su prodotti e merci non originari dall'Italia ai sensi della normativa europea sull'origine", subordinata all'osservanza dei criteri utilizzati da tale normativa unicamente l'apposizione del marchio "Made in Italy" e non si riferisce alle false indicazioni di provenienza (contemplate nel primo periodo della norma) che riguardano la provenienza da un produttore e non la provenienza da un luogo determinato.
III. La seconda parte del secondo periodo del comma 49, art. 4, L. n. 350/2003, stabilendo che "costituisce una fallace indicazione l'uso di qualsiasi segno figura o quant'altro possa indurre il consumatore a ritenere che il prodotto o la merce sia di origine italiana anche qualora sia indicata l'origine o la provenienza estera del prodotto", sta a significare che, quando parla di origine italiana, il legislatore non intende riferirsi al luogo di produzione (che invece nella ipotesi in esame è indicato in modo veritiero) bensì proprio al produttore che assume la responsabilità giuridica, economica e tecnica della produzione (che potrebbe essere sia straniero sia italiano, nonostante la merce sia stata prodotta all'estero, e che viene appunto falsamante indicato come italiano).
IV. L'indicazione sul prodotto del nome e del marchio del vero produttore è veritiera e non è idonea ad ingannare il consumatore sulla provenienza e sulla qualità del prodotto stesso, essendo del tutto irrilevante che non sia stato indicato anche il luogo di fabbricazione materiale dato che questo è indifferente in ordine alla qualità ed alla tutela del consumatore e dato che l'indicazione del luogo non può ritenersi imposta dal comma 49, art. 4, L. n. 350/2003.

IP CODE APPS

EU IP Codes 2.0 is the brand new version of the first application to consult all the European and Italian Regulations on Industrial Property in one app.

OUR PARTNERS

Global IP titles management & business services

Digital brand management & internet services

CONNECT WITH US

Follow us